Vacanze in Trentino tra neve, cultura e tradizioni

vacanze-in-trentino-neve-storia-e-tradizione

Siamo nel Settentrione d’Italia, in un luogo montagnoso e fertile: il Trentino Alto Adige. Un luogo al confine tra la tradizione e la modernità. L’Alto Adige si trova tra l’Austria e il Mediterraneo: l’incontro di questi due climi dà vita ad un mondo ricco ed eterogeneo. E rocce e detriti si contendono il panorama, con i fiori rosa che crescono lungo le pareti rocciose. La steppa e il ghiaccio fanno da elementi di contrasto in questo incredibile e variegato clima.

Madonna di Campiglio e la Valle Aurina: le piste da sci

Il Trentino è sicuramente una delle località sciistiche più frequentate soprattutto durante la stagione invernale. Rinomata per la cura delle sue strutture e delle sue piste. Sicché passiamo ai divertimenti sulla neve. La Madonna di Campiglio in Trentino vanta 57 impianti di risalita. La località sciistica è conosciuta non soltanto per le numerose piste di cui dispone, ma anche per le manifestazioni. Dal Capodanno sulle Dolomiti al Carnevale Asburgico, ogni attimo può essere vissuto nella maestosità delle nevi.

Un’altra località che rientra nella lista dei luoghi da visitare in Trentino Alto Adige è la Valle Aurina. Questo comune turistico attira migliaia di visitatori, interessati alla storia e alle tradizioni di questi luoghi. È famosa l’area escursionistica e sciistica del Klausberg. Un’area che ospita disparte tipologie di piste sciistiche, adatte a grandi e piccini. Vi è poi il comprensorio sciistico Speikboden: un’altra affascinante stazione sciistica della Valle Aurina. Scii e snowboards saranno i compagni perfetti per la vostra vacanza sulla neve.

Il Parco Nazionale dello Stelvio

Tra i posti più interessanti da visitare c’è sicuramente il Parco Nazionale dello Stelvio. Fondata nel 1935, la riserva si distribuisce su 24 comuni tra Sondrio e Brescia, Bolzano e Trento. È uno dei più grandi parchi delle Alpi. In questo territorio sono innumerevoli le cittadine turistiche e termali, che sbocciano tra il nord della Lombardia e il Sud Tirol. E sono senz’altro le Dolomiti le protagoniste ufficiali di tutte le vacanze in Trentino. Una bellezza da patrimonio dell’Unesco, che fa risalire le sue origini a milioni di anni fa.

Il gruppo di Dolomiti del Brenta, nel Trentino, è quello più occidentale. Tra le vette spicca il “Campanil Basso”, meta storica degli scalatori provenienti da mezzo mondo. L’Altopiano dello Sciliar si trova tra Trentino e Alto Adige. Questo è un luogo dove la natura e la leggenda intessono le storie come filamenti sottili e legnosi.

La festa di San Nicolò e i presepi tra mito e tradizione

Tra i racconti e i miti selvaggi vi è un evento che si manifesta al calar della sera. Infatti, ogni anno il 5 dicembre si assiste ad una singolare tradizione: la sfilata dei Krampus, che raggiungono San Nicolò. È una curiosa festa, dove strani fauni dalle maschere diaboliche si aggirano per le strade. A Pontebba, in Udine, e poi nel Vipiteno e a Bressanone, a Bolzano, i Krampus seguono il buon San Nicolò. È una festa dove le forze del male e quelle del bene si fronteggiano in uno spettacolo elettrizzante e unico.

Ma se non siete interessati alle manifestazioni cupe ed esilaranti, c’è sempre la possibilità di ammirare i presepi a San Paolo (Bolzano). È la mostra di presepi più importante dell’Alto Adige, perché conta più di 150 presepi. Ci sono diversi modelli, per grandezza e materiali con cui sono costruiti. E sono tutti bellissimi: una raccolta di piccoli gioielli artigianali, che alimentano lo spirito natalizio. Una festa che inizia il 24 novembre e termina il 6 gennaio. Da vedere!

E se non ne avete abbastanza, c’è una mostra di presepi che potete sempre visitare a Lutargo, in Valle Aurina. Il museo è stato chiamato “Maranatha”, un nome aramaico che vuol dire “Venga nostro Signore”. È un invito a recarsi in questo incredibile spazio vasto 1300 mq². Tra questi modellini si riconoscono i profili degli antichi masi, le abitazioni rurali tipiche dell’Alto Adige.

I piatti tipici del Trentino

Se, però, non siete interessati alle tradizioni, ma siete più inclini a pregustare i piatti tipici di ogni luogo che visitate, allora potete sempre scegliere i cibi dell’Alto Adige e del Trentino. Dall’antipasto al dessert, dal formaggio alle creme, ci sono tutti i presupposti per trascorrere un viaggio ricco di piaceri inconfondibili. Il risotto al radicchio vi conquisterà con il suo sapore morbido, ma deciso. Le ciliegie al vino rosso con mascarpone vi lasceranno stupefatti tra il dolce e l’agro della grappa. L’arrosto di maiale con ripieno di mele e prugne sarà il vostro sogno ricorrente. E poi ci sono i talleri all’anice oppure le stelle di neve. Ci dono dolcetti fatti di frolla e cannella, il cui profumo si riversa dai forni alle strade. L’odore di mandorle, di vaniglia e di miele vi incanterà tra i borghi antichi del Trentino.

Tutte queste aree vacanze sono ideali per famiglie e visitatori di tutte le età. Venite a scoprire i divertimenti e gli eventi più interessanti delle Dolomiti e del Trentino Alto Adige.